E-commerce, cosa sono e funzionamento

Ecommerce

Da qualche tempo la parola “e-commerce” è diventata di uso corrente, ma cosa si intende con essa e a cosa ci si riferisce di preciso? L’e-commerce designa il commercio di prodotti tramite mezzi elettronici, in particolare internet. La vendita e l’acquisto di beni online sta attraversando un periodo di crescita esponenziale, fino a sostituire, ovviamente non del tutto ma in parte sì, i negozi tradizionali.
In effetti i lati positivi dell’e-commerce sono notevoli, a cominciare dall’abbattimento degli orari: lo shopping online si può effettuare 24 ore su 24, una gran bella comodità, soprattutto ma non esclusivamente per chi durante il giorno è impegnato con il lavoro e/o la famiglia.
Insomma, per comprare in rete basta avere una connessione, si resta comodamente a casa (niente file alla cassa o ricerca di parcheggio al centro commerciale), qualche click ed il gioco è fatto. Quanto finora detto basta ed avanza per comprendere quanto possa essere conveniente aprire un negozio online. Ecco cosa c’è da sapere.

Iter burocratico e requisiti per aprire un e-commerce

Sebbene più snello rispetto a quello previsto per un negozio classico, anche per aprire un’attività e-commerce occorre rispettare l’iter burocratico previsto dalla legge. I requisiti indispensabili sono:

  • aprire una Partita IVA
  • inviare comunicazione all’Agenzia delle Entrate e all’Inps
  • iscrizione alla Camera di Commercio
  • iscrizione al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) del proprio Comune di residenza

La soluzione migliore per essere certi di ottemperare correttamente ad ogni obbligo legislativo ed evitare errori di qualsiasi natura, è quella di affidarsi ad un bravo commercialista. Una volta sbrigate le pratiche necessarie, si può passare agli step successivi, ovvero allo spazio virtuale e al piano marketing.

Scelta della piattaforma e-commerce

Rappresenta il clou di tutto il percorso: la scelta della piattaforma e dei suoi contenuti. Attualmente è possibile affidarsi a più tipi di piattaforme, tutte molto valide:

  1. sistemi open source. Si tratta di piattaforme con licenza GNU (General Public License), con il codice sorgente libero e del tutto modificabile. Si scarica gratuitamente la piattaforma, si installa e si personalizza come si preferisce. È possibile integrare template e plugin (sia a pagamento che gratis). Lati negativi? Non di rado sono soggette a malfunzionamenti e bug. Fra i migliori sistemi open source in circolazione, segnaliamo Prestashop, WooCommerce (da integrare con il cms WordPress) e Magento.
  2. in affitto (hosted). In questo caso si ottiene l’e-commerce in cambio di un affitto, in genere mensile. Molte volte il sito viene proposto insieme ad un pacchetto di servizi. Il neo? Se si sfora con richieste eccessivamente personalizzate, il sistema può diventare decisamente costoso. Tuttavia, se ci si limita all’essenziale, le piattaforme hosted possono rivelarsi perfette per startup e piccole realtà per le quali si vuole fare un investimento minimo. Fra le hosted più gettonate ci sono Shopify e Storeden.
  3. sito internet proprietario. In questo caso occorre un programmatore o un team di programmatori che sviluppi interamente il sito web partendo da zero ed andando incontro alle esigenze del titolare. E’ indubbiamente la soluzione più costosa ma la migliore in caso di grandi realtà commerciali, quando servono personalizzazione ed assistenza ottimali.

Marketplace: quali sono i migliori

Oltre a quelle appena menzionate, un’ulteriore possibilità è offerta dai marketplace, siti commerciali che consentono di aprire al loro interno spazi virtuali. Ne esistono di due tipi:

  • verticali. Mettono insieme molti rivenditori specializzati in un’unica merce e si rivolgono ad una determinata nicchia di potenziali clienti
  • orizzontali. Vendono prodotti di vario genere. Tante di queste piattaforme sono famosissime, basti pensare ad Amazon e eBay solo per fare qualche nome.
SitoFacile
Informazioni su SitoFacile 28 Articoli
Sito Facile è un magazine online di Web Marketing, un blog all'interno del quale vengono inseriti articoli, guide, consigli inerenti a materie quali Web Marketing, Seo, Seo Copywriting, Realizzazione Siti, Grafica Web e Video Editing.

Lascia un commmento