Previsioni 2022: E-commerce ovunque

acquisti e-commerce

Social commerce, annunci acquistabili e come si evolveranno gli acquisti di e-commerce nel nuovo anno e avranno anche un impatto sulla vendita al dettaglio offline. Il 2022 sarà l’anno degli acquisti online, ancora una volta. Un rafforzamento di una tendenza in essere già da tempo.
l’e-commerce sarà una forza trainante nel modo in cui i professionisti del marketing interagiscono con i clienti. Le strategie di e-commerce penetreranno in canali come TV, social media ed esperienza in negozio, in misura maggiore di quanto i marketer avrebbero potuto immaginare.
Gli esperti di marketing adatteranno le loro strategie di e-commerce per essere più personalizzate, semplificare i dati dei clienti e le strategie di marketing, incorporare annunci acquistabili e persino riqualificare i propri dipendenti in negozio per accogliere meglio gli acquirenti che iniziano con il digitale.

Il futuro dell’e-commerce

Il futuro dell’e-commerce sarà guidato dalla personalizzazione. Per migliorare la precisione nella messaggistica, così come il ROI, i marchi dovranno semplificare le fonti di dati e personalizzare sempre più la propria offerta.
D’altra parte gli eventi stagionali si stanno diffondendo su un periodo di tempo più lungo. Il Cyber ​​Monday è diventato il Cyber ​​Month. E le promozioni estive del Prime Day di Amazon sono molto più simili alla “Settimana Prime”. Nel 2022, i percorsi degli acquirenti continueranno a essere più personalizzati. I marketer che prestano attenzione a questi segnali di dati otterranno un vantaggio competitivo.

Personalizzazione e scoperta del prodotto

Unendo la personalizzazione e la scoperta del prodotto, i marketer e i merchandiser del marchio saranno in grado di sfruttare i dati da queste fonti, inclusa la visione combinata dei clienti, per assicurarsi che stiano adattando ogni visita ed esperienza a ogni livello e ogni punto di contatto del percorso di acquisto.
A questo riguardo vedremo la personalizzazione basata sull’intelligenza artificiale evolversi per offrire esperienze più altamente personalizzate. Ed in effetti si è già superato il modello di intelligenza artificiale universale, verso algoritmi che soddisfano le esigenze dei singoli clienti senza dover testare e attendere ogni volta.

L’e-commerce si fonde con l’in-store

Mentre il percorso di scoperta del prodotto sarà individualizzato attraverso la personalizzazione, le esperienze in negozio e online si fonderanno. Per comprendere la forma che questa tendenza assumerà nel prossimo anno, è importante notare che l’e-commerce sarà il motore che guiderà questa fusione.
Man mano che gli acquisti in negozio e online si fondono, l’e-commerce esploderà: nel 2021 abbiamo visto più consumatori iniziare il loro percorso di acquisto online, alla ricerca dei prodotti che desiderano al miglior prezzo. Anche quando la pandemia si dissolverà, lo shopping online continuerà a prosperare perché questo comportamento è ormai radicato e abituale.

Cosa devono fare i brand?

Come devono adattarsi i grandi brand a questo cambiamento? Cosa devono fare per restare al passo con il mercato? Nel 2022, i marchi dovranno affrontare la determinazione di come adattare l‘esperienza di acquisto combinata online/in negozio per adeguarsi ai passi da gigante che l’e-commerce ha compiuto negli ultimi due anni. Ciò sarà particolarmente importante per i settori della vendita al dettaglio in cui gli acquirenti preferiscono ancora una componente offline all’esperienza, come la moda o la bellezza.

Informazioni su SitoFacile 67 Articoli
Sito Facile è un magazine online di Web Marketing, un blog all'interno del quale vengono inseriti articoli, guide, consigli inerenti a materie quali Web Marketing, Seo, Seo Copywriting, Realizzazione Siti, Grafica Web e Video Editing.

Lascia un commmento