Le domande da farsi prima di realizzare un sito internet

Creazione Siti

Ci siamo, hai preso la fatidica decisione: anche tu avrai finalmente il tuo sito internet personale e lo lancerai nell’oceano del web. Si, proprio di oceano si deve parlare perché in rete circolano miliardi di portali e progetti, molti dei quali a stento fanno qualche decina di visitatori. Una problematica che affronteremo più avanti, per il momento è importante tornare al tema di partenza: hai deciso che vuoi avere anche tu un sito internet e stai pensando da dove iniziare. Quello che ti proponiamo è un vademecum per chiunque decida di farsi fare un sito web: una serie di consigli sul tema e di risposte alle domande che sorgono in questi casi.

Hai già chiaro cosa vorrai fare con il tuo sito internet?

Domanda da 1 milione di dollari. Perché spesso e volentieri molti non sanno neanche lontanamente quello che vogliono realmente fare con il proprio sito. Averne una non è una moda, un qualcosa da fare a tutti i costi, un must da seguire come le scarpe in voga d’estate. Un sito ha una finalità. E allora è importante chiedersi: a cosa mi serve un sito internet? Voglio provare a lanciare un business o una attività online? Voglio semplicemente avere una vetrina mia personale? Voglio raggiungere un pubblico nutrito e farmi conoscere? O ancora, voglio mettere in vendita prodotti e servizi e quindi mi occorre un e-commerce? Domande alle quali è fondamentale fornire risposte anche perché sono solo il punto di partenza per lo step successivo: capire che tipologia di sito andremo a fari realizzare.

Dai siti vetrina agli e-commerce

Ci sono tante tipologie di siti internet, per questo è difficile rispondere alla domanda che agenzie come la nostra si sentiranno spesso rivolgere: “quanto costa un sito internet?” Un po’ come chiedere quanto costa un’automobile. Ci sono auto da poche migliaia di euro ed altre che costano più di un appartamento. Ecco, per i siti è un po’ la stessa cosa: che sito stiamo cercando? Un semplice sito vetrina con poche sezioni? Un blog personale, per iniziare a farci conoscere? Un sito aziendale con tante pagine? Un e-commerce con decine (o anche centinaia) di schede prodotto? Diverse tipologie di siti che hanno anche prezzi assolutamente differenti tra di loro.

Qual è il prezzo giusto per un sito internet?

In base a quanto sopra scritto è evidente che la risposta sia del tutto relativa alla tipologia di sito richiesto. Tuttavia è ovvio che nella stessa nicchia di mercato possano esistere prezzi differenti, come in ogni settore. Il nostro obiettivo ad esempio è quello di fornire siti internet low cost, quindi a prezzi accessibili. Ma ogni operatore ha il proprio modo di lavorare e non esiste un qualcosa che sia giusto o meglio a prescindere. Il consiglio è quello di chiedere tanti preventivi e di scegliere poi in base al prezzo; ma anche ai servizi offerti. Per fare un esempio, nella cifra finale è presente anche il servizio di ottimizzazione Seo di base? Una consulenza di Web Marketing? E, soprattutto, la scrittura dei testi del sito, visto che un portale deve andare online con contenuti già pronti e scritti in ottica Seo Copywriting.

Cose da fare quando si vuole realizzare un sito web

In sostanza, il prezzo giusto per un sito internet non esiste. Quando si decide di rivolgersi ad una agenzia o ad un professionista freelance per farsi fare un portale le cose da fare sono:

  • Capire cosa si vuol fare con il sito e portare quindi un’idea al professionista cui ci si affida;
  • Sapere se si vuole un sito vetrina, un sito per vendere (e-commerce), un semplice blog, un sito aziendale o quant’altro;
  • Leggere pareri in rete, farsi fare una serie di preventivi e capire quale sia la soluzione più conveniente tenendo conto dell’aspetto economico ma anche dei servizi offerti.

Questi i nostri consigli da tenere a mente quando si decide di rivolgersi ad un professionista per la realizzazione di siti internet.

 

Lascia un commmento