Seo tips: da Analytics a Google News

Seo tips

Proseguiamo nel filone dei consigli Seo per posizionare al meglio un sito internet: vediamo di seguito alcuni consigli che implicano anche il ricorso a strumenti di uso comune per chi si occupa di consulenza Seo. Partiamo:

1.Usa Google Analytics

Esaminare attentamente i rapporti mensili è un passaggio importante quando si vuole aumentare la visibilità sui motori di ricerca. I rapporti di analisi ti mostrano i post con il rendimento migliore e il modo in cui tali post hanno interagito con il tuo universo di parole chiave.
Nel corso del tempo, perfezionerai i tuoi sforzi per utilizzare le parole chiave e le frasi che hanno maggiori probabilità di far comparire i tuoi articoli sulla prima pagina dei risultati di Google.

2.Usa correttamente i tag

Accertati di aver inserito i tag e meta tag oltre che di aver ottimizzato le URL. Se le pagine dei tuoi articoli non hanno meta titoli, descrizioni e URL univoci, rischi di far naufragare il tuo lavoro. Un title ben ottimizzato in serp invita a fare clic sulla tua pagina web. Le migliori meta descrizioni sono accurate, concise e ottimizzate in base all’intento di ricerca dell’utente

3.Modifiche tecniche al sito

Non tutte le customizzazioni per aumentare la visibilità richiedono l’aiuto di uno sviluppatore web. Ci sono molte piccole modifiche che gli editori possono fare da soli. Per esempio, proprio modificare title e description, oltre che la sitemap o il file robot.
Quando scrivi i titoli, assicurati di includere la parola chiave principale all’inizio. Se un titolo sembra troppo lungo, crea un titolo con la parola chiave primaria e, quindi, un altro titolo secondario con la parola chiave secondaria.

4.Aggiorna i tuoi articoli

Aggiorna ed ottimizza i contenuti. Presta molta attenzione alle date. Nel determinare le sue serp, Google pone attenzione anche al fattore freshness, ovvero al livello di attualità del tema, a quando l’articolo sia stato modificato ed aggiornato l’ultima volta.
Per mantenere alti gli articoli in serp, gli editori dovrebbero aggiornare e ripubblicare i contenuti di volta in volta. Un discorso che vale maggiormente, come ovvio, per i temi che vanno incontro a novità e non per le tematiche cosiddette evergreen, come ad esempio un fatto storico.

5.L’importanza di Google News

Google News è importante, non sottovalutarlo mai. Gli editori digitali possono utilizzare Google News per indirizzare il traffico verso i loro siti web. Attraverso una serie diversificata di funzionalità, Google ha sviluppato lo strumento Google News per aiutare le persone a interagire con le pubblicazioni in modo rapido e semplice. Se hai un sito di news o comunque aggiornato con una certa costanza, potresti prendere in considerazione l’idea di richiedere l’inclusione in Google News.

6.I dati strutturati

Rappresentano un elemento che sta prendendo sempre più piede: oggi gli editori non possono permettersi di non conoscere i dati strutturati. Il markup Schema un codice che aiuta Google a recepire maggiori informazioni sul contenuto del sito e consente ai siti web di distinguersi da quelli che non hanno implementato il markup. Per implementare può essere utile rivolgersi ad uno sviluppatore, a meno che non si abbia un sito in WordPress che consente ricorso a plugin apposito.

7.Il calendario editoriale

Utilizzare un calendario editoriale. Una volta che gli editori hanno identificato i primi 50 o 100 intenti di ricerca che generano il maggior traffico per quel topic, è possibile creare un calendario editoriale che includa contenuti incentrati su quegli stessi argomenti.
I migliori calendari editoriali includono le pianificazioni per la pubblicazione, quindi aggiornamenti costanti per migliorare le performance: si tratta di due semplici passaggi di Seo copy che mantengono il posizionamento delle pagine nei risultati di Google.

8.Mobile first

Assicurati che gli articoli siano facili da leggere sui dispositivi mobili. Google tiene conto della velocità della pagina e della visibilità mobile per creare le serp. Sebbene la maggior parte delle pubblicazioni di notizie locali ottimizzi ancora i contenuti pensando al desktop, la spinta verso l’esperienza mobile significa che è una buona idea iniziare a progettare le pagine in modo da rendere più semplice per gli utenti leggere i contenuti sugli schermi degli smartphone e dei tablet. Il mobile first indexing è previsto per il 2021: meglio farsi trovare pronti.

9.Controlli del sito

Eseguire i controlli di ‘manutenzione ordinaria’. Il lavoro non è mai finito. Anche dopo aver impostato completamente una strategia Seo che sembra funzionare bene, ti consigliamo di effettuare il check-up regolarmente per assicurarti che i tuoi articoli siano ancora posizionati al meglio nella ricerca di Google.

SitoFacile
Informazioni su SitoFacile 31 Articoli
Sito Facile è un magazine online di Web Marketing, un blog all'interno del quale vengono inseriti articoli, guide, consigli inerenti a materie quali Web Marketing, Seo, Seo Copywriting, Realizzazione Siti, Grafica Web e Video Editing.

Lascia un commmento